S.Nicolau

Tratto da:
GUIDA TURISTICA UFFICIALE
CABO VERDE

Localizzazione

Situata a nord dell'Arcipelago, l'isola di S.Nicolau con 346 Km2, raggiunge la sua larghezza massima di 25 Km in direzione nord/sud, nella zona occidentale, ricordando, per la sua configurazione, il continente africano, restringendosi verso est per 52 Km.
Mostrando il maestoso risultato di un passato vulcanico molto attivo,il suo punto piu' alto Ú il Monte Verde con 1304m di altezza. Qui convergono due massicci, uno in senso nord/sud, e l'altro in senso ovest/est con un susseguirsi di monti e pianure soprelevate che si frantumano in prossimitÓ del mare in scarpate ripide quasi a picco.
Le valli sono generalmente strette e profonde ad eccezione della VALE DE CALEIJ├O, sufficientemente ampia per lo sviluppo di un'agricoltura fiorente.Tali vallate s' irradiano in zone alte, dando origine ad un paesaggio imponente e bello.

Storia

Scoperta il 6 dicembre 1461, solo a metÓ del XVII secolo, con la costruzione del primo villaggio di Porto da Lapa, ebbe inizio il vero e proprio popolamento.
Vulnerabile agli attacchi di pirateria, gli abitanti di quel villaggio si rifugiarono nella parte interna dell'isola, stabilendosi a Ribeira Brava che guadagn˛ accesso al mare attraverso il porto di Preguiša, nella Baia di S.Jorge dove, nel 1818, fu costruito un forte per difendersi dalla pirateria. Isola con potenzialitÓ agricole, cominci˘ ad esportare, come prodotto principale, il caffÚ, sostituito, in seguito, dalla canna da zucchero.
Parallelamente, si sviluppava la pesca, che servý da base all'istallazione di un' industria di conserve di pesce e agli impianti frigoriferi di Tarrafal, situato al punto pi¨ est dell'isola.
L'isola di S. Nicolau fu sede del primo seminario dell'Arcipelago, il 5 settembre 1866. Pi˙ tardi, aperto all'insegnamento laico, divenne centro di evangelizzazione diffondendo e consolidando il cattolicesimo a Cabo Verde e in Africa Occidentale. Si distinse anche come importante fulcro della cultura capoverdiana che ha influenzato anche le generazioni seguenti.

Etnografia

Feste e Pellegrinaggi

DOMENICA IN ALBIS Si festeggia nel villaggio di CALEIJ├O, con messa e processione a cui seguono diversi giochi tra i quali una corsa di cavalli in cui i cavalieri devono staccare da una trave di legno allegorie di carta.

ăARNEVALE E considerato il piu' animato del Paese dopo quello di S.Vicente.

SAN PIETRO Si festeggia come tutti gli altri santi popolari, con sfilate e danze.

Costumi
La danza fa parte di qualsiasi avvenimento a S. Nicolau. Si balla il valzer, la "trancinha", la "raspa", lo "strimbol" e la quadriglia con comandi dati in francese.
Anche il battesimo Ú un giorno speciale ed Ú tipica la curiosa tradizione del "guarda-cabeša" che si svolge a mezzanotte tra il sesto e il settimo giorno dopo la nascita e che consiste nel proteggere la testa del bambino dagli influssi negativi delle streghe. E ovvio che l'allontanamento delle streghe si ottiene con molto rumore, musica, manicaretti, e, se possibile, con molta acquavite di canna, detta "grogue". Il matrimonio tradizionale, in cui sin dall'inizio del fidanzamento fino alle nozze si osservano rituali la cui origine si perde nella notte dei tempi, Ú anch'esso un fenomeno molto interessante.

Gastronomia

Le varietÓ di pesce che popolano la ricca piattaforma marina, costituiscono la base della gastronomia di S. Nicolau.

Sport e Tempo Libero

L'alpinismo Ú un modo per recuperare il contatto con la natura. Questo sport, in giornate limpide, facilita l'osservazione di tutte le isole dell'Arcipelago, dai posti pi˙ alti.
Allo stesso modo, le spiagge di Tarrafal, dalla sabbia nera ricca di titanio e di iodio, molto ricercate da chi soffre di artrite e malattie simili, offrono anche il relax necessario per lo stress quotidiano. Abitanti di queste spiagge, gratuitamente, applicano il loro sapere con mani miracolose, utilizzando alghe marine e il calore della sabbia per alleviare dolori o semplicemente la stanchezza. Il mare, molto ricco di pesce di qualitÓ, attrae il pescatore desideroso di conquistare il suo trofeo. Potrebbe essere addirittura il "Blue Marlin", il pesce serra o altri di grandi dimensioni.

Visite e Itinerari

RIBEIRA BRAVA, situata lungo il fiume che porta lo stesso nome e cosý denominata per l'impetuositÓ delle sue acque durante l'epoca delle piogge, costituisce con le sue strade strette del caseggiato caratteristico e per i colori vivi, uno degli itinerari da percorrere.
Per la sua architettura e il simbolismo, si evidenziano la Chiesa parrocchiale, il Seminario-Liceo e la piazza dove si erge il busto del Dr. J˙lio JosÚ Dias, medico e benefattore di tutta l'isola.
L'attraversamento del fiume apre la vista sul panorama di tutta l'isola.
Un altro interessante percorso da fare a piedi o con un'auto noleggiata, Ú proseguire verso il mare fino a raggiungere, attraverso sentieri pittoreschi con valli profonde e terrazze, la localitÓ di CALEIJ├O vicina a MONTE VERDE.
La visita a TARRAFAL e alle sue spiagge di sabbia nera, Ú sicuramente una passeggiata piacevole attraverso la strada di CALEIJ├O e CACHAăO, passando vicino al MONTE VERDE tra eucalipti e sisal e successivamente lungo i margini del RIBEIRA BRAVA a cui seguono zone pi˙ aride, a causa della disposizione delle montagne. A 16Km. da RIBEIRA BRAVA, il porto di pescatori di PREGUIăA Ŕ una meta interessante per apprezzare il paesaggio, in particolare dal vulcano "CALDEIRA". Arrivati a PREGUIăA, si pu˛ approfittare per un buon bagno alla spiaggia dei GalÚs. Verso ovest, a partire da TARRAFAL, passando per BARRIL, si percorre la strada tra le montagne e il mare fino a RIBEIRA DA PRATA. in questa localitÓ si trova la "ROCHA ESCRITA", di origine sconosciuta, con caratteri difficilmente decifrabili che alcuni attribuiscono ai primi visitatori dell'arcipelago, altri, ai pirati.

zena star residence l Tattafal
Casa Franco Appartamenti - S. Nicoilau
Edificio magico Aparthotel Tattafal
 Rotxa Skribida Hiking and Tours Sao Nicolau
Vivenda Armonia Appartamenti - S. Nicoilau
Pensao Santo Antˇnio
residencial Jardim

SERVIZI AUSILIARI

onde dormir
onde comer
freetime
 Rotxa Skribida Hiking and Tours Sao Nicolau

  • Ilha de S.Antao
  • Ilha de S.Vicente
  • Ilha de S.Nicolau
  • Ilha do Sal
  • Ilha de Boavista
  • Ilha do Maio
  • Ilha de Santiago
  • Ilha do Fogo
  • Ilha da Brava
  • Tratto da:
    GUIDA TURISTICA UFFICIALE
    CABO VERDE

    PROMEX
    Centro de Promošao Turistica
    do Investimento e dos Esportašoes

    Home S.Nicolau
    by www.caboverde.com